febbraio 2012

You are currently browsing the monthly archive for febbraio 2012.

Le disavventure capitate al Servizio civile con il rischio del “blocco delle partenze” pare abbiano fatto dare “una mossa” al ministro Riccardi, che come sappiamo ha la delega su tale tema.

Infatti lo scorso 23 febbraio il Ministro ha risposto a due interrogazioni a risposta immediata presentate rispettivamente da Erica Rivolta (Lega Nord) e Livia Turco (PD).

A questo link potete trovare il tutto.

Due sono le notizie rilevanti che si possono ricavare:

  • al momento non vi sono risorse finanziarie per finanziare progetti di Servizio civile che impieghino volontari nel 2013, anche se Riccardi dichiara di stare adoperandosi per reperire qualche euro aggiuntivo. Staremo a vedere…
  • secondo il Ministro, permettere ai cittadini extracomunitari di svolgere il servizio civile è in contraddizione con il principio della “difesa della Patria”. Insomma, occorre scegliere: o difesa non militare della Patria o cittadini extracomunitari in Servizio civile. Sempre il Ministro segnala come il Tribunale di Brescia abbia rigettato il ricorso di un altro cittadino straniero, in quanto il servizio civile non si configura come un rapporto lavorativo.

È questo il succo della Risoluzione presentata nei giorni scorsi in I Commissione (Affari costituzionale) della Camera dei Deputati.

Il documento, firmato da alcuni parlamentari della Lega Nord, tra cui Pierguido Vanalli ed Erica Rivolta, prende spunto dalla recente vicenda del “blocco delle partenze”, per ricordare come il 1° febbraio scorso siano stati avviati al Servizio civile solo 2.000 degli oltre 18.000 giovani “in attesa”.

Il documento, elaborato in collaborazione con alcuni enti di Servizio civile della Lombardia, segnala non solo i problemi derivanti da tale situazione, ad esempio in termini di abbandoni, ma evidenzia come la causa di tutto ciò stia nella mancanza di risorse adeguate a favore del Servizio civile.

Oltre a chiedere l’avvio dei volontari entro aprile, la risoluzione segnala come sia necessario trovare risorse per garantire anche nel 2013 l’entrata in Servizio civile di almeno 20.000 volontari.

Non resta che vedere cosa diranno il Parlamento ed il Governo.

Potete trovare il testo della risoluzione a questo link.

Ora ci si mette anche l’informazione, o meglio la disinformazione.

Sul quotidiano «Italia Oggi» del 28 gennaio è comparso infatti un articolo, a forma di Cesare Maffi, dal titolo “Il Servizio civile è fuori luogo”, che potete leggere qui.

La proposta del giornalista è semplice: abolire il Servizio civile, tanto è inutile e risparmiamo un poco di soldi.

L’articolo è tuttavia infarcito di tante imprecisioni ed inesattezze da spingere il presidente di Associazione Mosaico, Claudio Di Blasi, ad inviare una lettera alla redazione, con alcune necessarie “precisazioni”.

Potete leggere il testo della lettera qui.