La nuova Consulta Nazionale per il Servizio Civile: perplessità e interrogazioni

Il 15 dicembre 2010 si è riunita la nuova Consulta Nazionale per il Servizio Civile e il fatto non è passato inosservato, tanto che l’on. Guglielmo Vaccaro del Partito Democratico, ha presentato in data 22 dicembre un’ interrogazione parlamentare (n. 4/10168) chiedendo “quali siano i criteri utilizzati nella scelta dei membri nominati nella Consulta nazionale per il servizio civile, con particolare riferimento agli enti e alle organizzazioni, pubblici e privati, che impiegano obiettori di coscienza e volontari del servizio civile nazionale”. Leggi l’interrogazione parlamentare. 

Sempre sui criteri di nomina dei rappresentati degli enti nominati in Consulta Associazione Mosaico  ha curato un documento, pubblicato sul sito del CESC Lombardia, in cui vengono proposte alcune perplessità che sembrano fare eco all’interrogazione dell’on. Vaccari. Vai al documento.

Affinità elettive a distanza o evidente necessità di aumentare la trasparenza delle nomine?